ARCA di SantARCAngelo 2022

MEET – INCONTRI, SPETTACOLI, INSTALLAZIONI ARTISTICHE, APERITIVI AGRICOLI, LABORATORI

 

ARCA di Santarcangelo 2022

L’ARCA di santARCAngelo torna nel 2022 nella sua accezione originaria di incontro con l’altro e si traduce in MEET. Il parco del Met – Museo etnografico nella prima periferia rurale diventa il crocevia di una serie di eventi che ci parleranno di comunità, paesaggio, natura e vita sostenibile. Sarà l’opera di artisti, musicisti e performer, ma anche il lavoro e la passione degli agricoltori e dei produttori locali a popolare l’autunno del Museo etnografico dal 25 settembre fino alla fine dell’anno.

Primo appuntamento

DOMENICA 25 SETTEMBRE
MEET parco del MET Museo Etnografico 

Dalle ore 17.00
Mercato e aperitivo agricolo
AMARMET
Vendita diretta di prodotti agricoli e aperitivo proposto da Cà Masaròt, Azienda Agricola Biodinamica Ella, Azienda Agricola Olivia, Pasta Madre e Podere Bislacco. L’associazione Amarmet, già attiva presso il museo dal 2016, coinvolge produttori attenti ad una agricoltura organica, sensibile, sostenibile e rigenerativa.

Dalle ore 17.00
Musica
ASIO DJ
Sound(e)scape live set

Ore 18.00 e 19.00
Performance
Enrico Malatesta, “E Sona”
Sound performance sviluppata a partire da uno degli oggetti più simbolici e rappresentativi della memoria contadina del 900: la “CAVEJA DAGLI ANELL”

Chi è Enrico Malatesta?

Enrico Malatesta è un percussionista attivo in ambiti sperimentali di ricerca posti tra musica, performance e intervento site specific; la sua pratica esplora le relazioni tra suono, spazio e movimento con particolare attenzione alle modalità di ascolto, alle affordances degli strumenti e al poliritmo, inteso come definizione di informazioni multiple attraverso un approccio ecologico e sostenibile all’atto percussivo.

E SÔNA è stato presentato presso XING – Bologna , Oscillation Festival – Bruxelles, Liminaria – San Martino Valle Caudina, Pollinaria AIR – Loreto Aprutino.

“E sona” – racconta l’ideatore Enrico Malatesta – rappresenta un’opera che indaga il rapporto tra medium sonoro, movimento e vitalità dei materiali e mette in connessione elementi del folklore e della ritualità rurale romagnola con la scena contemporanea internazionale. 

Fulcro della ricerca è la Caveja Dagli Anëll, antico strumento sonoro a scuotimento, dotato di anelli di metallo intonati e utilizzato sia nel lavoro agricolo, sia in particolari rituali scaramantico-propiziatori radicati nelle credenze e nelle liturgie della Romagna. L’intento è quello di trasferire l’energia di questo strumento nell’ambito delle performing arts, oltrepassando i confini e il concetto di cultura locale e restituendo vitalità alla memoria e alle usanze sonore popolari nel contesto contemporaneo.

La performance, della durata di circa 25 minuti verrà replicata due volte, alle ore 18.00 e il secondo alle ore 19.00

Informazioni e prenotazioni

L’ingresso è libero ma con prenotazione obbligatoria al numero 0541/624703 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00) o inviando una e-mail a focus@focusantarcangelo.it

Durante la serata sarà possibile fare la spesa presso il mercatino agricolo organizzato dall’associazione AmarMet, oltre che partecipare all’aperitivo accompagnato dalla musica di ASIO dj.

Prossimo appuntamento

Domenica 16 ottobre 2022
MEET parco del MET Museo Etnografico
FEDERICA GIF
UNFORGETTABLE DJ SET
AMARMET 

 

A partire da domenica 25 settembre

Articoli correlati

© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits