Cantiere poetico per Santarcangelo

Si svolgerà dal 5 al 12 settembre 2021 la settima edizione del Cantiere poetico per Santarcangelo intitolata “PAROLE PORTANTI – Le voci dei maestri e degli allievi nei dialoghi fra educazione e arte”.

Il progetto dell’Amministrazione comunale curato da Fabio Biondi si propone in questa nuova edizione di riflettere sulle possibili relazioni fra maestri e allievi, educazione e arte.

Ripensando alla straordinaria stagione della Scuola del Bornaccino, la scuola fra i campi, raccolta nel libro di Federico Moroni “Arte per gioco” (Edizioni Calderini, 1964) gli appuntamenti del Cantiere presenteranno le Parole Portanti – voci di maestri e allievi – per cercare di comprendere gli intrecci fra espressioni artistiche, didattica e la trasmissione del sapere fra le generazioni.

Sul sito www.cantierepoetico.org è pertanto possibile consultare il programma e trovare i link per prenotare i diversi appuntamenti.

Diversi sono gli appuntamenti organizzati in collaborazione con la Biblioteca comunale A. Baldini e il museo MET.

L’artista Gianluigi Toccafondo che ha ideato il nuovo manifesto, completerà il suo progetto con la mostra Santapoesia presso la Galleria Baldini – che inaugurerà il Cantiere poetico il 5 settembre alle ore 17 – con opere che rappresentano gli universi di bambine e bambini intenti a rimettere in circolazione l’energia vitale dell’infanzia e dell’adolescenza.

L’inaugurazione della mostra sarà seguita, alle 18.30, da una lettura scenica del Carteggio Teresa Franchini e Odoardo Campa a cura di Serena Balivo e Nicoletta Fabbri. Il carteggio è un dono di Manlio Maggioli alla Città di Santarcangelo e documenta un momento importante del panorama letterario e teatrale italiano, con citazioni di importanti personaggi, come Rosso di San Secondo, Sem Benelli, Grazia Deledda, Sibilla Aleramo, Camillo Antona Traversi, Curzio Malaparte, Luigi Pirandello, Alfredo Oriani, e offre una puntuale testimonianza degli slanci di pensiero e delle difficoltà produttive di un’epoca teatrale non così distante dalla nostra.

Il 9, 10 e 11 settembre dalle 9.30 alle 11.30 presso il Giardino del Met si svolgerà il laboratorio / esplorazioni d’arte per bambini di 8 – 11 anni dal titolo Atlanti di segni e canti dedicato ai maestri Federico Moroni e Maria Maltoni a cura di Casa di Gesso con Antonia Casadei e Roberta Magnani, maestre della Scuolina di arti sceniche e teatro a misura di bambine e bambini e Serena Balivo, attrice della Piccola Compagnia Dammacco.

Ogni giornata sarà scandita da momenti di lettura, disegno, scrittura e lavori d’allestimento che dialogano con lo spazio circostante e la sua indole. Si daranno forma ad atlanti fatti d’oggetti, reperti e scoperte, fatti di storie e di piccole drammaturgie.

Venerdì 10 settembre in biblioteca è programmato un incontro dedicato a Don Milani dal titolo “Il maestro oggi non riceve. Il lungo pomeriggio d’arte del maestro e dei suoi ragazzi” con la partecipazione di Sandra Gesualdi, Franca Mancinelli a cura di Luigi D’Elia seguito da uno spettacolo di teatro di narrazione dello stesso D’Elia dal titolo “Cammelli a Barbiana” al Teatro Il Lavatoio.

Sul sito www.cantierepoetico.org è possibile consultare il programma completo e trovare i link per prenotare i diversi appuntamenti.

Infine segnaliamo il progetto speciale “Aspettando l’aurora – Più vicini all’abbandono” in corso di svolgimento. Il progetto è pensato per comprendere lo stato d’animo delle nuove generazioni. Generazioni di confine che vivono un tempo incerto e per molti aspetti maledetto, privo di riferimenti e di guide per immaginare e costruire sogni, utopie o più semplicemente speranze verso il domani.

In questo stare sospesi, nella dimensione di spaesamento e perdita di memoria, negazione dell’aurora, si è voluto creare insieme ad alcuni di loro uno spazio di ascolto e attesa con la speranza di ricevere parole e immagini di lotta, rivolta e amore delle ragazze e dei ragazzi di oggi. Uno spazio libero dal giudizio per intercettare il malessere e le aspettative di una generazione che rischia di essere collocata ai margini della rinascita.

Chi desidera inviare un contributo (un testo, una canzone, un disegno, un video) può scrivere una mail a santarcangelo@cantierepoetico.org o utilizzare i canali social del Cantiere poetico. 

 

dal 5 al 12 settembre 2021
© 2012-2021 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy policy   -   Cookie policy   -   Credits