Cappelli, pipe e scherzi

Augusto De Girolami

La mostra dal titolo Cappelli, pipe e scherzi vuole dedicare attenzione al ritratto di persone e a particolari importanti (cappelli e pipe), segni distintivi di un’identità individuale, e a momenti scherzosi e di divertimento, in cui le persone si dilettavano a inscenare piccole burle o scherzi. I ritratti di uomini, donne, bambini sono parte rilevante di questo archivio fotografico, ritratti di persone riprese nei momenti di vita quotidiana, lavorativa, oppure semplicemente in posa per farsi “immortalare” con l’obbiettivo fotografico. L’immagine fotografica racconta del suo autore, di come egli si pone nei confronti del mondo che lo circonda, fissando attimi importanti di vita e di storia.

Uno sguardo sul mondo, quello della macchina fotografica, che il maestro utilizzava discretamente ma sempre attento a documentare personaggi, situazioni, momenti di vita importanti.
Il fondo fotografico De Girolami è un patrimonio prezioso, testimonianza della storia di Santarcangelo e della sua gente, della memoria locale e dell’identità della Città. Attento osservatore del mondo, il maestro De Girolami amava fissare con l’obbiettivo fotografico personaggi, situazioni, attimi. Soggetti prevalenti dei suoi scatti erano, altro al ritratto, i momenti di vita comune
della sua città (le fiere, le feste), i mestieri artigianali, il lavoro dei campi, delle fabbriche e ditte della zona che gli commissionavano servizi fotografici pubblicitari. A corredo delle immagini
fotografiche 20 cappelli da uomo e da donna di moda nei primi decenni del secolo scorso.

Dalla coppola al borsalino e alla paglietta per gli uomini, ai cappelli più raffinati per le donne ornati di tulle, fiori, nastri.
Uno speciale ringraziamento, per la realizzazione della mostra, va rivolto alla Famiglia De Girolami, in particolare al dottor Ercole, nipote di Augusto, che con grande disponibilità ha contribuito a raccogliere informazioni, materiale fotografico, documenti di grande valore e rilevanza.

Si ringraziano inoltre, per la loro preziosa collaborazione, le signore Paola Vallicelli Argia e Isabella Giannini titolari del negozio Paola V. Pelletteria Modisteria Confezioni, Via Garibaldi, 15
Rimini, che gentilmente hanno messo in mostra i cappelli, dando maggiore risalto all’esposizione.

24 Giugno / 30 Ottobre 2006
© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits