InVerso, parole e scrittura nei giorni impossibili

La Casa della Cultura spegne otto candeline

Dal 22 al 24 aprile alla Baldini un compleanno lungo un weekend con una maratona di incontri con gli autori

 

Una maratona di sei presentazioni di libri per festeggiare l’ottavo compleanno della Casa della Cultura, la nuova sede della biblioteca Baldini in via Pascoli, inaugurata il 23 aprile 2014. Protagonisti degli incontri Roberto Camurri, Lia Celi, Paolo Nori, Vera Gheno, Giovanni Boccia Artieri, la candidata al premio Strega Veronica Raimo, Gaia Giovagnoli e l’esordiente scrittore santarcangiolese Luca Tosi, che si avvicenderanno in una serie di presentazioni di libri nell’ambito della rassegna “InVerso, parole e scrittura nei giorni impossibili”.

Un’edizione speciale della manifestazione dedicata ai libri – curata dall’editore Massimo Roccaforte e realizzata grazie al sostegno di Sgr e Coop Alleanza 3.0 – che per questa occasione, presenta uno sguardo su opere uscite tra il 2020 e il 2022, accomunate dall’essere state pensate o completate durante i lunghi mesi di emergenza sanitaria. Il risultato è un racconto a più voci che non parla direttamente della pandemia né delle sue conseguenze, ma che con questo difficile periodo ha fatto i conti. Le voci sono quelle di tanti autori, dai più giovani, come l’esordiente santarcangiolese Luca Tosi, a quelli più affermati come Veronica Raimo, che con “Niente di Vero” è appena entrata nella dozzina di finalisti del Premio Strega.

Le iniziative prenderanno il via venerdì 22 aprile alle ore 17,30 con la presentazione del libro “Qualcosa nella nebbia” (NN editore) di Roberto Camurri che dialogherà con Lia Celi, mentre alle ore 21 Paolo Nori presenterà “Sanguina ancora. L’incredibile vita di Fëdor M. Dostoevskij” (Mondadori).

Sabato 23 aprile alle ore 16 Vera Gheno, in dialogo con Giovanni Boccia Artieri, presenta “Le ragioni del dubbio ovvero l’arte di usare le parole” (Einaudi), mentre alle ore 18 Veronica Raimo illustra “Niente di vero” (Einaudi) con Pier Angelo Fontana. A seguire, alle ore 19, è in programma il taglio della torta con brindisi alla presenza della sindaca Alice Parma e della vice sindaca e assessora alla Cultura Pamela Fussi.

Due le presentazioni in programma anche domenica 24 aprile: alle 17 l’autrice Gaia Giovagnoli e l’editore Massimo Roccaforte presentano “Cos’hai nel sangue” (Nottetempo), mentre alle 18 il giovane autore santarcangiolese Luca Tosi presenta “Ragazza senza prefazione” (Terrarossa).

 

Nel corso del fine settimana si potranno anche riscoprire gli spazi della Casa della Cultura, prendere in prestito i tanti libri presenti a scaffale aperto, adatti ad adulti, bambini e ragazzi; appassionati di narrativa, saggistica, teatro e poesia (anche dialettale), dell’enogastronomia, di gialli, fantasy, fumetti o graphich novel, o semplicemente leggere un quotidiano o la rivista del mese.

Nello spazio curato dall’Associazione Culturale Interno4, allestito per l’occasione, sarà inoltre possibile acquistare i libri degli autori presenti nella rassegna.

___________

Informazioni e prenotazioni:

Biblioteca Baldini, via Pascoli n.3
Tel. 0541/356.299 / biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it

Tutti le presentazioni sono a ingresso gratuito, la prenotazione è consigliata e solo per accedere in Stanza Antonio Baldini, nel luogo degli incontri, è obbligatorio il Super Green Pass e mascherina Ffp2.

Dal 22 al 24 aprile 2022, l'ottavo compleanno della Baldini

Articoli correlati

© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits