La Baldini presenta “Le piste di carta” di Mauro Maggiorani

Sabato 19 novembre 2022 alle 17.00, in Stanza Antonio Baldini, l’autore Mauro Maggiorani, docente universitario e funzionario della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia-Romagna, presenterà il suo libro Le piste di carta. La prima indagine dell’ispettore archivistico Miro Casadei (Il Margine, 2022) in dialogo con Pier Angelo Fontana.

IL LIBRO

Si può vivere, come suggeriva Sant’Agostino nelle Confessioni, consapevoli che il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l’attesa?

Mìro Casadei, bistrattato ispettore archivistico ministeriale, sembra incarnare a suo modo l’uomo agostiniano: estraneo al mondo contemporaneo, tendenzialmente malinconico, asociale suo malgrado, vive sospeso in una realtà stratificata dove i tempi e i luoghi si confondono e si intersecano. Radicato in un territorio di confine stretto tra gli antichi splendori del Montefeltro e l’industria turistica di Rimini, il protagonista conduce la sua personale battaglia per salvare dall’oblio le tracce del passato. E’ la Romagna di Tonino Guerra e Federico Fellini a fare da sfondo, paesaggistico e sentimentale, alle vicende dell’ispettore Casadei: un mondo dantesco dove, di giorno, il sole illumina i picchi appenninici e Mìro sembra in grado vincere le proprie debolezze. Ma c’è anche la notte, con le sue ambientazioni livide e con una costa riminese raccontata agli antipodi dello stereotipo vacanziero, con luoghi poco raccomandabili, tra prostituzione e malavita.

Le piste di carta intreccia due indagini condotte dal protagonista. La principale si dipana attorno all’archivio di due fratelli, Adelmo e Saturno Rosati, importanti dirigenti fascisti romagnoli. Il loro archivio, rimasto chiuso per settant’anni, viene inaspettatamente messo a disposizione di Casadei. Una serie di ritrovamenti (due casse metalliche sepolte in un bosco e una terza nascosta nel ravennate) consentiranno all’ispettore di fare emergere una vicenda complessa, con due colpi di scena finali che illuminano fatti e protagonisti di una luce diversa da quella iniziale. La seconda prende avvio dall’apparentemente casuale rinvenimento da parte del suo alter ego Dima (l’amico serbo, gigantesco e muto) in una villa sul litorale adriatico di carte appartenute al padre di Giovanni Pascoli, Ruggero. Attraverso questi documenti si andranno chiarendo, tra realtà storica e invenzione narrativa, le modalità che portarono all’assassinio del padre del poeta.

Le due indagini scorrono parallele e consentono di farci conoscere e amare il mondo “sospeso” di Mìro e della strana comunità che vive nell’immaginario paese di Borghetto di Romagna.

L’AUTORE

Mauro Maggiorani

Mauro Maggiorani è libero docente di Integrazione politico-economica dell’Unione europea all’Università di Bologna e funzionario della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia-Romagna. Autore di saggi storici sul novecento italiano ed europeo (editi da Il Mulino, Carocci, Angeli, Clueb, ecc.) dirige la rivista storica «Quaderni del Savena» e il periodico «Resistenza e nuove resistenze». Ha diretto l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Bologna. Ha pubblicato su rivista poesie (terzo premio concorso “Livio Raparelli”), partecipato a collettivi di scrittura (con il gruppo IndiMondi ha pubblicato Trailer, Giraldi 2014) e curato mostre di carattere storico documentaristico con le principali istituzioni bolognesi. Ha all’attivo due romanzi: Ballata del tempo sottile (Gremese 2013, premio “Città di Forlì”) e I giorni del possibile (Minerva, 2015). Con S. Alongi e L. Macchiavelli ha scritto il soggetto teatrale Di ferro e di fuoco: storia di un eroe invisibile (Minerva, 2015) messo in scena da Ivano Marescotti.

Tra i progetti in corso di scrittura si ricorda la serie di romanzi incentrati sulla figura dell’ispettore archivistico Mìro Casadei.

Maggiori informazioni sull’autore sul suo sito http://mauromaggiorani.wixsite.com/sito.

INFORMAZIONI

Ingresso libero, posti limitati, si consiglia la prenotazione.
E-mail: biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it
Telefono: 0541 356299
Sabato 19 novembre 2022

Articoli correlati

Votes for women 2022
domenica 4 dicembre 2022

Ti ho amato da… morire. Voci di donne

Il Comune di Santarcangelo di Romagna, la Baldini e il gruppo TeatriAmo presentano lo spettacolo Ti ho amato da... morire. Voci di donne.

La Baldini presenta Miresa Turci
sabato 3 dicembre 2022

La Baldini presenta

La Baldini presenta "Liber - Libris - Libra. Tre decenni di storie e racconti" di Miresa Turci

© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits