REMUS. IL MUSEO DEL NASCOSTO: 10 cose incredibili da vedere (dietro casa)

Remus (rete dei musei del territorio dei due fiumi – Marecchia e Uso), propone a tutti i ragazzi dai 12 ai 17 anni il progetto “Il museo del nascosto: 10 cose incredibili da vedere (dietro casa)”

Iscrizioni entro il 28 marzo 2020

Esplorare boschi, fiumi, castelli scomparsi, spazi abbandonati e trovare qualche piccolo tesoro.

Ecco cosa faremo, passando delle giornate avventurose e sperimentando giochi visivi, con la macchina fotografica e non solo!

Dove? A zonzo tra la Valli del Marecchia e dell’Uso.
Come? Divertendoci
Quando? Di sabato o domenica. Lo decideremo assieme (anche durante gli altri giorni)
Perché? Perché storia, geografia, scienza possono essere super cool!

Una serie di uscite fatte a piedi ci porteranno in luoghi poco conosciuti, alla scoperta di dettagli e aneddoti, sporcandosi un po’ le scarpe per arrivare dove non arrivano libri o guide, raccogliere informazioni e catturare punti di vista inediti, da restituire con parole e immagini, grazie all’uso di macchine fotografiche ma anche fototrappole, endoscopi, gps, proiettori, ecc.

La partecipazione è gratuita e aperta ad un gruppo di 10 ragazzi, dai 12 ai 17 anni.

Sono previste 6 escursioni e altri incontri di elaborazione creativa per un totale di circa 10 incontri.

E’ preferibile la partecipazione all’intero ciclo di incontri. Il periodo previsto è da fine marzo a fine settembre.

Le uscite e le attività sono affidate alle giovani guide ambientali di Chiocciola la casa del nomade, un’associazione attiva nella promozione della cultura del paesaggio, con bambini e adulti.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria Focus / Remus al numero: 0541 624703
Le iscrizioni avverranno via mail, fino ad esaurimento dei posti disponibili, indicando tutti i dati del partecipante e di almeno un genitore all’indirizzo: didattica@museisantarcangelo.it

 

Il Museo del Nascosto \ 10 cose incredibili (dietro casa) è un’iniziativa promossa dalla Remus, la rete che unisce i Musei dei Comuni di Verucchio, Poggio Torriana, Santarcangelo di Romagna e Bellaria, che nel decimo anniversario della sua costituzione, offrire ai giovani una possibilità di esplorare e conoscere storie e patrimoni partecipando ad un vero e proprio laboratorio di racconto. Il tutto produrrà un risultato da valorizzare attraverso le iniziative previste nel 2020. Il progetto si propone di essere una modalità di fruizione attiva del patrimonio culturale, materiale e immateriale, che si estende fuori dai musei stessi. La sfida è quella di coinvolgere i ragazzi, nella convinzione che possano portare il loro sguardo nuovo e contribuire con esso alla conoscenza di quelle fitte relazioni tra luoghi, oggetti e valori, per un racconto complesso della storia e dell’identità locale. Una modalità di dialogo tra Musei e comunità, che supera l’idea di museo come contenitore e lo colloca in uno scenario di soggetti capaci di avviare un dialogo attivo con i fruitori, reali e potenziali. Un laboratorio per creare con essi situazioni e spazi di incontro e co-progettazione sul futuro, così come suggerito dalle recenti evoluzioni del concetto stesso di Museo, suggerito dalla Icom (international Council of Museums) che fa capo all’UNESCO.

aprile - ottobre 2020

Articoli correlati

SABATO 14 MARZO E SABATO 4 APRILE, ORE 16.30

30 ANNI DI BURATTINI A SANTARCANGELO

Festeggiamo insieme i 30 anni di burattini a Santarcangelo. Tanti spettacoli di marionette, burattini, pupazzi

© 2012-2020 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy policy   -   Cookie policy   -   Credits