Storia, dialetto, tradizioni e territorio nelle proposte didattiche di biblioteca e musei

Tutte le attività dedicate ad alunni e insegnanti
per l’anno scolastico 2022/2023

 

Letture, laboratori, passeggiate didattiche, incontri, corsi e supporto all’attività educativa degli insegnanti sono le proposte della didattica di Fo.Cu.S. per l’anno scolastico appena iniziato. Un programma, quello della Fondazione Culture Santarcangelo, che mette insieme l’archeologia del Musas con l’antropologia del Met e la letteratura della biblioteca, ponendo in risalto il rapporto tra storia, tradizioni romagnole, letteratura e dialetto.

“In viaggio nel tempo e nelle tradizioni” è il titolo della proposta alle scuole messa a punto dai musei comunali, declinata in argomenti differenti che saranno affrontati attraverso la realizzazione di letture, passeggiate didattiche e laboratori. Oltre alla tradizionale visita guidata al museo, disponibile per entrambi gli istituti, il Musas propone il percorso dedicato alle sezioni protostorica e romana “Abitare lungo il fiume Marecchia e il fiume Uso”, quello sulla sezione preistorica “Prima della Storia” e sul “Ciclo dell’argilla in epoca antica”. Con la “Caccia al tesoro!” bambine e bambini potranno invece fare una passeggiata alla scoperta di manufatti e luoghi del museo mentre “Misurare il tempo” condurrà a una specifica visita dedicata alla storia, all’uso e alla funzione dei calendari romani.

Dedicate ovviamente alle tradizioni e agli usi della Romagna, le proposte del Met sono percorsi, letture e attività alla scoperta de “Il mulino e i suoi abitanti”, “Il ciclo della tessitura” e “Il cappello dei cantastorie”, con la vista alla sezione speciale del museo dedicata all’antica Fiera di San Martino. La “Magia in Romagna” racconterà invece superstizioni e simbologia della caveja, mentre “NaturalMET” è il percorso dedicato alla botanica e alla flora locale.

Grazie alla collaborazione con la Pro Loco, alle attività didattiche se ne aggiunge infine una speciale che unisce la visita ai musei con passeggiate guidate al borgo medievale, alle grotte o al fiume Uso.

Clicca qui per scoprire di più sulle proposte del Met – Museo Etnografico

Clicca qui per scoprire di più sulle proposte del Musas – Museo Storico Archeologico.

Visite guidate, incontri dedicati agli insegnanti e agli alunni, letture e laboratori sono invece le proposte della biblioteca, a cui si aggiunge anche il recente progetto della rete delle biblioteche della legalità – in cui la Baldini è recentemente entrata a far parte – con un catalogo di oltre cento libri utili a spiegare e approfondire i temi della legalità, della lotta alla mafia, della giustizia e della tutela dei diritti.

Nel dettaglio, per l’anno scolastico 2022/2023 la biblioteca organizza incontri gratuiti dedicati a insegnanti e alunni. AI primi sono rivolti gli incontri per scoprire i servizi digitali della rete bibliotecaria, le ultime uscite editoriali o per richiede informazioni e bibliografie su specifici argomento ed età. Per le bambine e i bambini, invece, le proposte riguardano visite guidate alla Baldini, letture animate, incontri alla scoperta dei servizi digitali, e tre diversi laboratori: “Libri di tanti colori” e “Segnalibri” sono dedicati alla costruzione di un libro, di un segnalibro (utilizzando materiali di recupero), mentre “Nu t zcorda l’animeli” è il laboratorio ludico per scoprire e giocare con il dialetto.

Clicca qui per scoprire di più sulle proposte di Bibliodidattica.

Articoli correlati

A partire da domenica 25 settembre

ARCA di SantARCAngelo 2022

L’ARCA di santARCAngelo torna nel 2022 nella sua accezione originaria di incontro con l’altro e si traduce in MEET. Il parco del Met – Museo etnografico nella prima periferia rurale diventa il crocevia di una serie di eventi che ci parleranno di comunità, paesaggio, natura e vita sostenibile. Primo appuntamento domenica 25 settembre.

© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits