Votes for Women! Santarcangelo per le donne

“Votes for women!”
In cinque iniziative le donne attive nel cinema, nella letteratura, nella poesia, nell’arte e nella musica si raccontano alla città

“Votes for women! Santarcangelo per le donne” torna con la sesta edizione, al via sabato 5 marzo: le donne attive nel cinema, nella letteratura, nella poesia, nell’arte e nella musica – santarcangiolesi e non – si racconteranno alla città nel corso di cinque momenti in programma fino al 20 marzo.

Anche per il 2022, quindi, “Votes for women!” accompagnerà la comunità locale in un viaggio nell’universo femminile, cominciato nel 2015 quando l’Amministrazione comunale ha scelto di celebrare in modo non convenzionale o retorico la Giornata internazionale della donna (8 marzo). In cinque appuntamenti tra Supercinema e biblioteca Baldini si incroceranno protagoniste locali e personalità di spessore internazionale, con un programma che comunque non si esaurirà nel mese di marzo. Dal 2021, infatti, il cartellone di “Votes for women!” è diventato annuale, con una serie di eventi e iniziative accomunati dal logo realizzato dalla street artist Gio Pistone.

La rassegna comincia sabato 5 marzo alle ore 17 in biblioteca Baldini, con la presentazione del volume “L’eromaide” di Rita Quinzio. L’autrice dialogherà con la vice sindaca e assessora alle Pari opportunità, Pamela Fussi, accompagnata dalle letture di Eleonora Porzio e dalle musiche di Ottavio Sabatini.

Martedì 8 marzo al Supercinema (ore 21, ingresso gratuito) sarà proiettato invece il film “A thousand girls like me” della regista Sarah Mani, nell’ambito della rassegna “Con i miei occhi – Storie afghane”. Dopo il film è previsto anche un collegamento in diretta streaming con la regista. Anche mercoledì 9 marzo l’appuntamento è al Supercinema, dove alle ore 21,15 sarà proiettato il film “Radiograph of a family” della regista Firouzeh Khosrovani.

Sabato 12 maggio alle ore 17 si torna in biblioteca per l’incontro “Generazione mobile”, con tre giovani protagoniste affermatesi all’estero che racconteranno il loro percorso. Francesca Garattoni, Noemi Bruschi e Mariah Harvey, affermate professioniste nei campi della cultura e dell’industria, condivideranno il loro sguardo aperto sul mondo e capace di raccontare una Santarcangelo diversa.

Domenica 20 marzo, infine, “Votes for women!” conclude con un appuntamento realizzato in collaborazione con l’Associazione Tonino Guerra nell’ambito delle Giornate di marzo per Tonino che si svolgono nella settimana che si apre nel giorno della sua nascita (16 marzo) e si conclude con la Giornata Mondiale della Poesia, data della sua scomparsa (21 marzo). Alle 18.00, al Supercinema incontro con Carmen Yáñez poetessa e attivista cilena, moglie dello scomparso Luis Sepúlveda, che riceverà il Premio alla Poesia Tonino Guerra – l’Anello della memoria – con l’impronta di Werner Herzog, che l’anno scorso ha ricevuto a sua volta il riconoscimento.

 

L’incontro ‘Generazione mobile’ sarà un’occasione preziosa di apertura verso le ragazze più giovani, che potranno conoscere le storie di intraprendenza e indipendenza delle tre protagoniste santarcangiolesi che hanno scelto di lavorare all’estero e delle donne che hanno scelto Santarcangelo come città dove vivere” dichiara la vice sindaca Fussi. “Parlando del mondo intorno a noi – aggiunge – non potevamo non rivolgere lo sguardo a quei Paesi che spesso, nonostante i proclami, rischiano di essere dimenticati, nel tentativo di conoscere più da vicino la condizione femminile raccontata in prima persona da donne attive in luoghi lontani dalla nostra esperienza quotidiana”.

 

L’eromaide  Una pianta miracolosa, una principessa gravemente malata, quattro cavalieri incaricati di salvarla. Nel mondo di Micronia sta per compiersi un’impresa straordinaria dove va misurandosi il senso profondo dell’amicizia, messa al servizio di una missione fatale. Pedro, Lady Lionheart, Vertienne e Kherad indossano le loro armature e partono; gli straordinari equipaggiamenti hanno colori sfavillanti, richiamandosi ai quattro elementi della natura, espressione del temperamento di ciascun cavaliere, quasi a dimostrare come solo l’armonia del creato, tutto intero, possa arginare l’avanzare del male nel mondo. In questo fantasy il viaggio è inteso non solo come avventura, ma come ricerca interiore del senso del vivere. Diversi i temi affrontati: il rapporto spazio/tempo, la lealtà, la libertà, l’amore, la tensione verso principi universali.

5 - 8 - 9 - 12 - 20 marzo 2022

Articoli correlati

© 2012-2022 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits