Conferenza del Solstizio d’Estate

Giovedì 22 giugno alle 21.00
Cortile della Scuola elementare Pascucci 

Torna l’appuntamento con la Conferenza del Solstizio d’estate, giunta alla sua 22a edizione, ideata dalla Pro Loco nel 2002. Nel 2009 nasce la collaborazione tra la Pro Loco il cui presidente era Pino Zangoli e la biblioteca Baldini diretta da Pier Angelo Fontana.

Fin dall’inizio le Conferenze del Solstizio hanno avuto lo scopo di approfondire alcuni momenti o aspetti specifici legati alla vita e storia culturale di Santarcangelo; di far conoscere e valorizzare le figure e  le opere  di alcune significative personalità che hanno lasciato – seppur in campi ed in modalità diverse fra loro – una loro significativa impronta nella nostra città.

Giovedì 22 giugno terremo la presentazione del volume Lazzaro Lombardini. Pittore in Santarcangelo (BQE Edizioni), con Luca Lombardini, Alessandro Franceschini, Laura Lombardini e Leonardo Blanco, in dialogo con Simonetta Nicolini

A fine serata sarà proiettato il filmato amatoriale Lazzaro Lombardini con gli allievi realizzato da Sauro Stefani, durata 3’30. Si ringrazia Ivano Mariani.

LAZZARO LOMBARDINI
Biografia 

Lazzaro Lombardini (Santarcangelo di Romagna, 20 febbraio 1914 – 9 ottobre 1979), figlio del barbiere Antonio e di Annunziata Neri, dopo avere frequentato le scuole complementari eredita dal padre il mestiere e la bottega al numero 28 di Via Saffi a Santarcangelo.

Barbiere di professione e pittore nel tempo libero, quando alla giovane età comincia da autodidatta a disegnare ritratti a carboncino per poi giungere alla tecnica dell’acquerello, la sua più grande passione. Negli anni prima della seconda guerra mondiale la bottega diventa un punto di riferimento per altri artisti, Giulio Turci, Federico Moroni, Lucio Bernardi, Fernando Boschi, Emo Curugnani, suo unico grande maestro.

Alla fine della seconda guerra mondiale, la bottega di Lazzaro continua ad essere luogo di incontro anche per gli intellettuali del “Circal de giudéizi”, Raffaello Baldini, Tonino Guerra, Flavio Nicolini, Nino Pedretti, Gianni Fucci, e per i pittori romani Marcello Muccini e Renzo Vespignani. Negli anni successivi Lombardini raccoglierà attorno a sé anche più giovani pittori: l’allievo Dario Beltrambini, Severino Moretti e Pino Boschetti. La bottega si trasforma man mano nel suo studio e nel luogo dove espone le sue opere.

Pittore acquarellista, nel 1941 partecipa alla Mostra dei Pittori Romagnoli a Forlì, nel salone d’arte del Dopolavoro Provinciale. Nel 1976, presenta una mostra personale nei locali dell’Accademia dei Filopatridi di Savignano sul Rubicone, dove è ancora conservata una natura morta da lui donata. Negli anni 1977 e 1979 insegna disegno alle Scuole elementari Pascucci di Santarcangelo, nelle cui sale, dopo la morte, nel 1982 gli viene dedicata una mostra antologica.

Alcune opere

Lazzaro Lombardini - Caricatura
Lazzaro Lombardini – Caricatura

 

BIOGRAFIE DEI RELATORI

LUCA LOMBARDINI

Nato a Trento il 24/05/1971. Laureato in medicina veterinaria a Parma.
Rientra a Trento e dopo alcune esperienze all’estero si stabilizza ed apre la propria struttura a Martignano di Trento. ambulatorio veterinario Martignano. Presidente della sezione di Trento della lega nazionale per la difesa del cane, ente gestore del canile di Trento dal 2009. Relatore a numerosi corsi di formazione e convegni di ortopedia/traumatologia e pronto soccorso veterinario. Ha partecipato a trials clinici in ambito veterinario con importanti case farmaceutiche per studi sulla terapia del dolore in ambito ortopedico e post chirurgico.

LEONARDO BLANCO

Santarcangelo di Romagna, 1968. Artista multiforme è autore di quadri, sculture e installazioni presentate anche in ambito internazionale. Ha tenuto diverse esposizioni personali, in Italia, a San Marino, in Belgio, e partecipato a esposizioni collettive a Londra, Los Angeles, Istanbul, Emirati Arabi Uniti, Pechino(2^ Biennale d’Arte, nel 2005), e Venezia (nel 2007 Open10 – Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni, e nel 2009 la 53^ Biennale d’Arte). È vincitore di numerosi premi e concorsi. Le sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private; alcune si trovano in mostra permanente nella Repubblica di San Marino, nella sede del Consiglio d’Europa a Strasburgo, nella Basilica dell’Annunciazione a Nazareth, in Croazia sull’isola di Arbe e al Water Cube Museum di Pechino. 

ALESSANDRO FRANCESCHINI

Alessandro Franceschini, nato a Trento nel 1974, è architetto e giornalista. Da sempre interessato alle contaminazioni tra i saperi, ama fare delle incursioni anche nel mondo dell’arte. Ha scritto per molti anni sulle pagine culturali del quotidiano regionale l’Adige di Trento, sulle quali si è occupato di critica d’arte e teatrale. Ha curato numerose esposizioni collettive e personali, tra le quali si ricorda la grande retrospettiva sul pittore “Elmo Ambrosi. I paesaggi dell’arte”, svoltasi a Palazzo Trentini nel 2012. Dal 2016 è direttore della rivista di cultura, ambiente e società “Uct – Uomo, città, territorio” edita dalla BQE di Trento. 

SIMONETTA NICOLINI

Storica dell’arte, laureata con una tesi in Storia dell’arte contemporanea, si è poi perfezionata in Storia dell’arte medievale. Ha insegnato presso il Liceo Artistico “F. Arcangeli” di Bologna, e, come docente a contratto, ha tenuto corsi di Storia della Miniatura presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, di Didattica della Storia dell’arte e Didattica delle arti visive presso il DAMS e il Corso di Laurea Magistrale in Arti Visive dell’Università di Bologna. Ha maturato esperienze professionali collaborando con la RAI per programmi di divulgazione e con musei e biblioteche, occupandosi della catalogazione di materiale librario e artistico, della realizzazione di mostre e di ricerche iconografiche per allestimenti didattici. I suoi campi di ricerca spaziano dall’arte dell’Otto e Novecento all’arte medievale alla storia della critica d’arte, con particolare attenzione per la storia della miniatura medievale e rinascimentale e per la storia della didattica artistica, ambiti nei quali ha presentato saggi e ricerche in volumi collettanei e riviste. Tra le sue pubblicazioni: 53/85. Ricerche artistiche a Rimini nel secondo Novecento, catalogo della mostra cura di S. Nicolini e R. Semprini, Rimini 1998; E’ circal de giudeizi. Santarcangelo di Romagna nell’esperienza figurativa del secondo dopoguerra. Arti figurative, catalogo della mostra, Bologna, CLUEB, 2000; Il gusto della miniatura in Italia. Un percorso tra letteratura artistica e altre fonti (secc. XIV-XVIII) (Carocci 2021).

 

Evento realizzato da Pro Loco Santarcangelo e Biblioteca Baldini.
Prenotazione consigliata
0541 356299
biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it

giovedì 22 giugno 2023

Articoli correlati

giovedì 18 aprile 2024

Alla scoperta del “Medioevo nascosto” di Santarcangelo

"Medioevo nascosto. Ricerche e studi su Santarcangelo tra XIV e XV secolo” è il titolo del libro curato dallo storico e critico d'arte Alessandro Giovanardi, che sarà presentato giovedì 18 aprile alle ore 21.00 alla Baldini.

sabato 13 aprile 2024

Luciano Brasini presenta “Pensieri e Parole”

Sabato 13 aprile alle ore 17.30 l'autore Luciano Brasini presenterà il suo volume Pensieri e Parole. Con la partecipazione di alcuni componenti della Filodrammatica Lele Marini.

© 2012-2024 Fo.Cu.STutti i diritti riservatiCF / Partita IVA 02308610407
Privacy Policy   -    Cookie Policy   -    Preferenze Cookie   -    Credits